Dal 1923
La tradizione di famiglia
da oltre un secolo

L'eleganza Partenopea di stampo sartoriale

 

La storia della Famiglia a partire da 1923

La storia della famiglia Marino commercialmente inizia nel 1923 con Giuseppe Marino che, dopo esperienze di rappresentanza di primarie aziende produttrici di cappelli, apre la “Antica Cappelleria Marino” , nella elegante Via Toledo punto di riferimento per chiunque volesse acquistare capi di abbigliamento esclusivi e principalmente tube ,bombette , lobbie e altri copricapi in voga in quegli anni, magari durante lo struscio che seguiva una rappresentazione al Teatro San Carlo.

 

L'apertura di Via Dei Mille e Piazza Santa Caterina

L’attività negli anni a seguire viene sviluppata dai figli Angelo, Luciano e Paolo. Angelo in particolare con l’apertura del negozio in Piazza Santa Caterina, determina una svolta. Erano gli anni ’60, anni della rinascita della nostra città e, grazie ad un incontestabile gusto di stampo anglosassone filtrato attraverso i Circoli aristocratici/sportivi della città e le contaminazioni ricevute dagli innumerevoli viaggi per le competizioni veliche disputate, crea il salotto di riferimento per professionisti ,imprenditori e per la borghesia napoletana che apprezzava il bel vestire e quello stile, quell’ eleganza, che molti anni dopo ,in occasione della sua scomparsa faranno dire ad una icona del settore, Eddy Monetti che: ”Angelo Marino ha regalato al mondo dei raffinati solo buon gusto ,inventando quel total look che sarebbe esploso 30 anni dopo in tutto il mondo”.

 

L'evoluzione con il passaggio generazionale

Negli anni ‘80 e successivamente ‘90 con i figli di Angelo ,Walter e Luca l’azienda di famiglia si espande con l’apertura del negozio in Via dei Mille, seguendo i nuovi dettami e la evoluzione che nel frattempo avveniva in un settore sempre più dinamico come quello dell’abbigliamento maschile.

E così arriviamo al 2010 quando Walter, coadiuvato dalla moglie Anna decide di aprire un nuovo punto vendita nella più antica strada di Chiaja ,Via Morelli ,detta anche “la strada degli antiquari”.
 

La Boutique di Via Morelli

Con il trasferimento della sede nel nuovo negozio di Via Domenico Morelli, Walter e Anna Marino hanno iniziato un processo di rinnovamento che continua tuttora, di immagine e ancora di più di proposte con nuovi prodotti in linea con le mutate esigenze di mercato. Da un lato c’è la ricerca di marchi prestigiosi che possano rispondere ai requisiti di qualità e durabilità a cui la clientela del negozio è stata da sempre abituata:I pantaloni della Incotex, la maglieria di Zanone e di Fedeli, i capispalla della Schneiders, le scarpe di Santoni

 

La sartoria Napoletana rivisitata in chiave moderna

Parallelamente, utilizzando le grandi capacità artigianali che la regione Campania offre in termini di sartorialità, si è fatto un grosso lavoro di ricerca e di selezione di prodotto che potesse avere il giusto mix di gusto ,di eleganza dal sapore partenopeo, ma anche con un rapporto prezzo-qualità coerente. Il pubblico giovane in particolare mostrava infatti l’esigenza, affacciandosi al mondo del lavoro, di “vestire bene”formalmente, ma anche rispettando un budget di spesa contenuto.

Ecco quindi che nel negozio di Via Morelli, affianco ai citati marchi ,giacche e abiti con lavorazione e stile tipici della tradizione Napoletana fatta di “passaggi a mano”e realizzati con tessuti strettamente Biellesi. Per i più esigenti Angelo Marino offre anche un servizio di “su misura” con bunchs di tessuti sempre disponibili. .